Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Licenziamenti a Campione, Tar Lombardia rinvia a Roma

  • Scritto da Anna Maria Rengo

Il Tar Lombardia rinvia a quello del Lazio la decisione sulla sospensiva dei licenziamenti al Comune di Campione d'Italia.

Ancora qualche giorno prima del responso. Secondo quanto apprende Gioconews.it, il Tar Lombardia ha infatti dichiarato la propria incompetenza, circa il ricorso presentato dai dipendenti del Comune di Campione d'Italia contro la delibera che dispone la messa in mobilità di 86 di essi, rinviando la decisione in merito al tribunale regionale amministrativo del Lazio.

Dovrebbe essere questo, dunque, a esprimersi, innanzitutto, sulla richiesta di sospensiva dell'efficacia del provvedimento disposto dall'allora sindaco di Campione d'Italia, Roberto Salmoiraghi, dando attuazione a quanto prevede la normativa sui comuni in stato di dissesto. Da agosto in poi, ad allora risale la delibera comunale, alcuni dipendenti hanno presentato spontaneamente le loro dimissioni, alleggerendo così il ventilato taglio dell'organico, che resta tuttavia pesantissimo. E peraltro dovrebbe decorrere dal 10 novembre, una data che, in attesa del pronunciamento del Tar, quale esso sia, si spera non sia imperativa. I licenziamenti non sono a oggi, 12 novembre, diventati effettivi.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.