Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Casinò St. Vincent, la Procura chiede il fallimento

  • Scritto da Anna Maria Rengo

La Procura di Aosta ha chiesto il fallimento per insolvenza della società di gestione del Saint Vincent Resort & Casino.

Con un atto che ha un precedente recente a Campione d'Italia, la Procura di Aosta ha chiesto il fallimento per insolvenza grave della società di gestione del Saint Vincent Resort & Casino. La richiesta arriva mentre il tribunale di Aosta deve ancora decidere se accogliere o meno la richiesta di concordato preventivo presentata dal nuovo amministratore unico della Casa da gioco, Filippo Rolando, ma qualora questa non venisse accolta, dovrebbe pronunciarsi sull'istanza di fallimento.

La richiesta di fallimento deriva dal fatto, afferma la Procura, che le linee di credito sono sostanzialmente chiuse, e si basa sui dati contenuti nella relazione consegnata dai componenti del consiglio di amministrazione che era stato nominato dalla proprietà parallalemento alla revoca del mandato all'amministratore unico della Casa da gioco, Giulio Di Matteo.

Inoltre, secondo la Procura, la richiesta di concordato depositata nei giorni scorsi non è ammissibile, in quanto la stessa dovrebbe contenere i bilanci relativi agli ultimi tre esercizi, mentre quello relativo al 2017 (che si è chiuso con una perdita di 21,5 milioni di euro), come noto, non è stato ancora approvato.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.