Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Giachino: 'Importanti crediti di aziende nei confronti di Casinò'

  • Scritto da Redazione

Il presidente di Confindustria Valle d’Aosta, Giancarlo Giachino, evidenzia all'assessore Aggravi i crediti che molte aziende valdostane vantano nei confronti del Casinò di St. Vincent.

Gli "importanti crediti" vantati da diverse aziende valdostane nei confronti del Casinò di Saint Vincent e del Grand Hotel Billia al centro dell'incontro tra il presidente di Confindustria Valle d’Aosta, Giancarlo Giachino, il responsabile Ufficio relazioni industriali, Marco Lorenzetti e l’assessore alle Finanze, Attività produttive, artigianato e politiche del lavoro, Stefano Aggravi.

Confindustria Valle d’Aosta, si legge in una nota, si è fatta portavoce degli interessi delle aziende valdostane e la scelta è maturata dopo diversi incontri in associazione volti a mappare lo stato dell’arte da cui è emerso il preoccupante quadro creditizio che è stato delineato all’assessore.
Da parte sua l’assessore Aggravi ha espresso vicinanza al mondo dell’imprenditoria rappresentato da Confindustria Valle d’Aosta e si è impegnato ad analizzare la situazione portando a chi di dovere le richieste formulate.

Il presidente Giachino afferma: "Abbiamo portato a conoscenza della Regione il disagio in cui vivono molte aziende valdostane. Siamo fiduciosi che l’incontro odierno, primo di altri, potrà portare in tempi brevi per le nostre aziende associate la soluzione del problema.”

L’assessore Aggravi aggiunge: “Ho molto apprezzato la volontà da parte dei vertici di Confindustria di condividere con me le preoccupazioni che sono emerse in questa delicatissima fase. L’imprenditoria valdostana rappresenta una risorsa che deve essere valorizzata ed incentivata, per questo motivo saranno prese in considerazione le opzioni che consentiranno di tutelare i creditori a vario titolo dell’azienda, in un’ottica di leale collaborazione e condivisione”.

Il presidente Giachino, infine, ha comunicato che Confindustria Valle d’Aosta è a disposizione anche delle aziende non associate per portare sul tavolo dell’assessore la loro posizione di creditori nei confronti del Casinò e del Billia; gli interessati potranno, pertanto, rivolgersi direttamente agli uffici dell’associazione.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.