Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Corea del Sud: la nuova età dell'oro dei casinò in un webinar

  • Scritto da Vincenzo Giacometti

La quinta edizione della serie di webinar Agb, giovedì 23 luglio, ci porterà in Corea del Sud, uno dei primi Paesi a riaprire l'industria dei giochi durante la pandemia.

 

La storia del gaming in Corea del Sud è particolarmente interessante. Al punto di meritare un webinar esclusivo di approfondimento, di carattere internazionale, come quello organizzato dal tema di Asia Gaming Brief (Agb), che si svolgerà giovedì 23 luglio alle 15, orario di Macao (le 21 italiane) dal titolo: "South Korea Casino Recovery".
Dopo essere stata vista come un'opportunità d'oro per l'Asia, i riflettori si sono presto spostati altrove dopo che gli investitori hanno saputo che sarebbe stato permesso soltanto agli stranieri visitare i casinò del paese (tranne uno). Solo pochi coraggiosi hanno continuato a investire.
Nel 2020, poi, con lo scoppio della pandemia Covid-19, i trend stanno cambiando di nuovo. Gli operatori di casinò della Corea del Sud, costretti nel corso degli anni a non fare affidamento esclusivamente sulle entrate dei giochi degli stranieri, hanno trascorso anni a costruire le proprie offerte alternative focalizzate sul pubblico locale, dimostrandosi ora una linea di business indispensabile per la sopravvivenza delle strutture.
In questo webinar, Asia Gaming Brief discute con Sung-Soo Nicholas Kim del Bureau of Foreign Investment, Incheon Free Economic Zone (Ifez), insieme al consulente Jeff Heo di Gaming Korea su ciò che è in serbo per la Corea del Sud come destinazione dei maggiori investimento nel gaming.


La registrazione è gratuita è può avvenire tramite questa pagina.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.