Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Di Dato (Ugl): 'Campione, problema è tenuta dell'intero sistema'

  • Scritto da Amr

Il segretario comasco dell'Ugl Enti locali, Rino Di Dato, torna a ribadire la necessità di un tavolo unico sul sistema Campione.

“Per accadere che a Campione avvenga una guerra tra poveri, lavoratori del Casinò contro quelli del Comune, va creato, torno a ribadirlo, un tavolo unico”. Lo afferma Rino Di Dato, segretario comasco dell'Ugl Enti locali, nel commentare la decisione di Cgil, Cisl, Uil e Rsu del Comune di indire lo stato di agitazione del personale. “Non si tratta più di capire chi deve avere e chi no, ma dove prendere il denaro per far funzionare il sistema Campione. Ricordo, a tale proposito, che la ocnvenzione tra Casinò e Comune, ente che è socio al 100 percento della società di gestione della Casa da gioco, recita chiaramente che il Comune non può prelevare nulla se prima non ha soddisfatto i propri costi di gestione, compresi quelli del personale. Il problema è dunque di tenuta dell'intero sistema. Serve un piano di intervento che non riguardi l'una o l'altra struttura, ma entrambi. Non servono spending review, ma strategie, di cui non abbiamo ancora alcuna notizia, fatte salve le uscite sulla stampa con cui uno dà la colpa all'altro”.

 

Share