Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Casinò, Chrysogonos interroga Ce su protezione cittadini

  • Scritto da Michela Carboni

L'eurodeputato greco Kostas Chrysogonos interroga la Commissione europea sui rischi legati al proliferare di casinò terrestri e online.

L'europarlamentare greco Kostas Chrysogonos (Sinistra europea) ha presentato una interrogazione alla Commissione europea avente per oggetto la protezione dei cittadini dalla dipendenza da gioco. In premessa, l'eurodeputato evidenzia come “gli sviluppi tecnologici moderni hanno portato alla proliferazione delle opportunità di gioco e scommesse disponibili. Come risultato, l'età nella quale i giocatori cominciano a essere coinvolti in casinò terrestri e online sta scendendo rapidamente, il che significa che c'è un accresciuto rischio di essere dipendenti dal gioco”. Inoltre, “a causa degli anni di crisi finanziaria e delle continue politiche di austerità portate avanti da molti paesi dell'Unione europea, sempre più persone si rivolgono al gioco d'azzardo nel tentativo di trovare una via d'uscita ai loro problemi finanziari. Nel frattempo, le tecniche utilizzate per limitare l'accesso ai siti di gioco da parte delle persone, o di monitorarne i comportamenti, si rivelano inefficaci o inattendibili, mettendo a rischio la sicurezza dei partecipanti”.

Alla luce di queste considerazioni, Chrysogonos chiede alla Commissione di quali informazioni sia in possesso “circa i controlli finalizzati a eliminare le scommesse online non affidabili e le imprese tradizionali del gioco”, “se intende adottare un sistema standard di controlli sui siti di gioco online, per esempio usando nuove tecnologie o la biometria, al fine di impedire la partecipazione dei giocatori problematici” e “se intende imporre nuove restrizioni per proteggere i giocatori”.

Share