Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Brugnaro: '150 esuberi e chiusura temporanea Ca' Vendramin senza accordo'

  • Scritto da Redazione

Dura presa di posizione del sindaco di Venezia Luigi Brugnaro contro i sindacati, che hanno abbandonato il tavolo di trattativa sul piano industriale del Casinò di Venezia.

Anche il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro prende posizione sull'abbandono, da parte dei sindacati, del tavolo di trattativa sul piano industriale del Casinò di Venezia. In consiglio comunale, ieri 20 aprile, ha affermato: “Se ne sono andati dopo che avevamo dichiarato di voler spostare una ventina di macchinette ormai obsolete. È un atteggiamento che non possiamo accettare. Stiamo ammodernando la macchina comunale e anche i lavoratori del casinò devono accettare di non essere privilegiati rispetto agli altri". Il primo cittadino ha assicurato: “Abbiamo iniziato la trattativa con l'idea di salvare i posti di lavoro, ma non accettiamo l'idea che il sindacato possa avere potere di veto nella gestione di un'azienda. Perché in passato questo Comune ha concesso sempre qualcosa, in tempi di vacche grasse. Ora non è più possibile sommare accordi su accordi. Abbiamo deciso di fare tabula rasa e presentare un contratto quadro. Intendiamo rilanciare l'azienda, dopo l'esperienza negativa di un anno fa e se in futuro ce ne saranno le possibilità, si farà anche la nuova sede. Ora però è impossibile. Con i sindacati la situazione è insostenibile. Se non troveremo un accordo sulla base di una garanzia totale dei posti di lavoro e di nuove modalità operative per rendere attrattiva l'azienda, ci sarà un piano di ristrutturazione con circa 150 esuberi e chiusura temporanea della sede di Venezia. Quanto accaduto mercoledì è sembrato un ricatto inaccettabile, e la legge ci impone di proporre un piano molto serio. Sono convinto che non ci si sta rendendo conto di quanto si sta rischiando. Anche perché gli esuberi possibili potrebbero essere in tutti i settori, nessuno escluso".

 

Share