Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Casinò games in Svizzera, le camere cercano una conciliazione

  • Scritto da Anna Maria Rengo

Si allungano i tempi per l'approvazione della nuova legge sui giochi in denaro in Svizzera, che prevede l'introduzione dei casinò games: ecco l'iter.

Si pensava che l'ostacolo non superabile, in grado di causare il rinvio dell'approvazione della nuova legge sui giochi in denaro, e che prevede l'introduzione dei casino games, potesse essere il blocco dei siti non autorizzati. Invece, la Camera del popolo svizzera ha ribadito la decisione presa dal Consiglio degli Stato e c'è chi ha pensato che la strada della legge fosse ormai spianata. Mai parlare, o pensare troppo presto.  

La successiva seduta della Camera del popolo, dedicata alla conclusione dell'esame del disegno di legge, ha infatti portato a due importanti modifiche, stabilendo che tutte le vincite (e non solo quelle inferiori al milione di franchi) devono essere esentate da tassazione, e dicendo "no" all'aiuto ai casinò di montagna. 

L'iter si è dunque complicato e allungato. Segue infatti una fase di conciliazione fra le differenze emerse fra le due Camere. Questa fase dura fino a quando il Parlamento avrà trovato l'accordo su un testo identico per entrambe le camere. Il testo sarà poi pubblicato e ci sarà la possibilità di chiedere il referendum facoltativo (raccolta di 500.000 firme in 100 giorni). Si prevede che la fase parlamentare si concluda in giugno 2017. Se non ci sarà il referendum la legge potrebbe entrare in vigore il 1.1.2019, altrimenti, col referendum tutto potrebbe slittare di 1-2 anni. Fino ad allora restano in vigore le attuali leggi per casinò e lotterie.

Intanto, i casinò terrestri restano in attesa. Il testo prevede infatti che a essi possa essere concessa la possibilità di chiedere una licenza per il gioco online, prerogativa che è già ora oggetto di attenta valutazione.

 

Share