Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Milano, polizia locale controlla bus diretti a Campione e Mendrisio

  • Scritto da Amr

Controlli della polizia locale di Milano sui bus speciali che portano i giocatori nei casinò di Campione d'Italia e Mendrisio.

Solo uno dei due autobus che portano i giocatori al Casinò Campione d'Italia è partito da Milano nel pomeriggio di martedì 21 novembre. Questo l'esito dei controlli della Polizia locale, avviati, spiegano al comando, a seguito di segnalazioni di tre diversa natura: i bivacchi e i comportamenti non consoni registrati nei dintorni della fermata da cui partivano, i problemi legati al gioco d'azzardo e il fatto che questi pulmman facevano tratte come se fossero di linea, prerogativa che deve essere autorizzata quando appunto non ci si limita al “semplice” noleggio con conducente.
“Dei due bus che dovevano portare i giocatori uno è partito, l'altro è stato fermato”, conferma l'amministratore unico del Casinò Campione d'Italia, Marco Ambrosini: “Ora dovremo capire il motivo, ma se è di natura tecnica e riguardante la compagnia che gestisce il trasporto, le chiederemo i danni”. Ambrosini precisa comunque come “il Casinò ha un programma contro la ludopatia, e registra tutte le entrate, comprese quelle dei giocatori cinesi che si recano soprattutto alle slot”.
Stessi controlli anche per l'autobus diretto al Casinò di Mendrisio: “Per il momento preferiamo non esprimerci in merito. Lasciamo che chi di dovere faccia le verifiche del caso”, fanno sapere dalla Casa da gioco ticinese.

 

Share