Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Madrid, al Casino Gran Vìa il legame tra Gap e insoddisfazione

  • Scritto da Mc

L'ottavo rapporto della Fondazione Codere sulla percezione sociale del gioco d'azzardo evidenzia la ripresa dei consumi e il legame tra Gap e insoddisfazione personale.

Consumi in ripresa, dopo l'uscita dalla crisi economica. Un fenomeno che si fa sentire anche nel mondo del gioco in Spagna. È quanto evidenzia l'ottava edizione del Rapporto 2017 sulla percezione sociale del gioco d'azzardo in Spagna, promosso dalla Fondazione Codere e dall'Università Carlos III di Madrid, che sarà presentata il prossimo 12 giugno al Casino Gran Vìa di Madrid. Come si legge in una nota del concessionario di gioco, attivo anche in Italia, nel 2016 l'81,9 percento dei maggiori d'età in Spagna ha giocato d'azzardo, preferendo soprattutto quelli pubblicxi. Le scommesse sportive e il gioco online hanno la stessa tendenza di crescita registrata negli ultimi anni. La novità di questa ottava edizione del rapporto è il porre l'attenzione lo stretto rapporto che si instaura tra la sensibilità nei confronti del gioco problematico (la cui incidenza è pari allo 0,3 percento della popolazione adulta) e la soddisfazione che si nutre nei confronti della propria vita. Vengono dunque evidenziate importanti connessioni tra i problemi personali e la dipendenza da gioco o, anche, altri disturbi comportamentali.

 

Share