Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

La sfida europea al gioco patologico: esperti a confronto a Milano

  • Scritto da Redazione

La prevenzione e cura del gioco d’azzardo patologico come 'una sfida europea'. Questo il tema che sarà affrontato nel corso organizzato dall’Ugl Medici che si terrà a Milano, nella sede del consiglio regionale lombardo a Palazzo Pirelli, il prossimo 29 novembre.

 

Il corso punta ad approfondire le tematiche del Gap grazie alla collaborazione di esperti della materia e valenti esponenti politici e istituzionali.

In rappresentanza della Regione Lombardia, i saluti istituzionali saranno affidati all’Assessore alla sicurezza, protezione civile ed immigrazione Simona Bordonali, seguirà l’intervento del presidente di Federgioco Marco Cambiaso.

 

I TEMI TRATTATI - La sessione mattutina del corso affronterà temi come la dimensione del fenomeno e le implicazioni in termini di salute pubblica, la legislazione italiana in materia di ludopatia, l’attività parlamentare sul Gap, le linee guida della legge regionale lombarda sul gioco, il ruolo della commissione sanità nella prevenzione del fenomeno. Nel pomeriggio invece si parlerà dell’attività svolta dall’Associazione europea dei casinò in tema di prevenzione e cura, di ludopatia e personalità, del Servizio dipendenze e Gap, delle azioni del Codacons in tema di gioco d’azzardo patologico.

 

I RELATORI – Fitto l’elenco dei relatori e moderatori: Dario Borotto (commissario Regione Lombardia Ugl Medici), Stefano Candiani (senatore della Lega Nord), Tonino Cantelmi (professore ordinario di psicopatologia all’Istituto di psicologia dell’Università Gregoriana di Roma), Angelo Ciocca (presidente IV commissione Attività produttive e occupazione Regione Lombardia), Ruggero Di Biagi (segretario nazionale Ugl Medici), Filippo Pordellone (segretario centro di Formazione culturale ‘La Fondazione’), Marco Maria Donzelli (presidente Codacons Milano), Riccardo Gatti (direttore Dipartimento dipendenze Asl Milano), Paolo Giuggioli (presidente Ordine degli avvocati di Milano), Walter Locatelli (direttore generale Asl Milano), Mario Valentino Longo (membro esperto del Consiglio superiore sanità), Claude Orengo Maglione (referente nazionale medifina legale Ugl Medici), Carlo Pagan (membro del board Eca e Ad del Casinò Campione), Danino Papa (segretario regionale Ugl Liguria), Anna Maria Rengo (giornalista Gioconews.it), Fabio Rizzi (presidente III commissione Sanità e politiche sociali Regione Lombardia), Raffele Zinno (medico legale e segretario regionale Campania Ugl Medici).

Share